domenica 26 febbraio 2012

Krapfen alla confetture di rose :)



I Krapfen li ho sempre adorati sin da quando ero piccola, con la marmellata, con la crema pasticcera o con il cioccolato...beh sono sempre stati la mia passione.

Finalmente qualche giorno fa mi sono decisa a provare questa ricetta che ho trovato sul numero di Febbraio della rivista "Sale & Pepe".

La ricetta prevedeva la realizzazione di Krapfen alla confettura di fragole, ma io non vedevo l'ora di assaggiare la confettura di rose che mi aveva appena regalato il mio fidanzato e allora quale occasione migliore di questa!?! Tra l'altro in Germania i Krapfen vengono spesso realizzati con questa confettura...è una tradizione :)



Ma ecco la voi la ricetta presa pari pari dalla rivista a parte il tipo di confettura.

Ingredienti:
- 380 gr farina + quella per la spianatoia
- 25 gr lievito di birra fresco
- 1,2 dl latte
- 2 tuorli
- 250 gr zucchero
- 60 gr burro
- 250 gr di confettura di rose
- 2 cucchiai di grappa
- olio di arachide
- sale

Scaldate leggermente n dl di latte, scioglietevi il lievito di birra e mescolatelo con 120 gr di farina. Trasferite il composto in una ciotola, coprite con la pellicola e lasciate lievitare in un luogo tiepido per 30 minuti.
Riprendete il composto, unitevi i tuorli, 60 gr di zucchero, la farina rimasta, il burro sciolto e intiepidito, un pizzico di sale e la grappa; lavorate l'impasto con le fruste a gancio per almeno 5 minuti. Trasferitelo in una grossa ciotola, copritelo con un foglio di pellicola e fate lievitare in un luogo tiepido per 2 ore.
Riprendete l'impasto, sgonfiatelo leggermente, stendetelo con il mattarello su un piano di lavoro leggermente infarinato in una sfoglia dello spessore di circa mezzo cm.
Con l'aiuto di un tagliapasta rotondo, ricavate tanti dischetti di circa 7-8 cm di diametro; impastate tutti i ritagli e ripetete il passaggio fino al termine degli ingredienti.
Disponete al centro della metà dei dischetti un cucchiaino di confettura.
Spennellate il bordo dei dichetti farciti con un poco di latte rimasto tiepido.
Copriteli con i dischetti di pasta rimasti facendo aderire bene i bordi. Lasciate nuovamente lievitare l'impasto per circa 20 minuti in un luogo tiepido.
Scaldate abbondante olio in una padella dai bordi alti, controllate la temperatura con uno stecchino o con un termometro da cucina (la temperatura non deve superare i 180°) e friggete 3-4 Krapfen alla volta, rigirandoli su i due lati fino a che risultano dorati e con una riga bianca lungo la circonferenza.
Man mano che sono pronti, mettete i Krapfen su carta assorbente ad asciugare e passateli subito nello zucchero semolato (io li ho spolverati con dello zucchero a velo).









6 commenti:

  1. No ma non si possono postare queste bontà a quest'ora,che buoniiii ne voglio uno!!

    Grazie per avere aderito!!

    RispondiElimina
  2. Serviti pure...e grazie per essere passata a trovarmi! :)
    Ps. Ho aderito con piacere...anzi grazie a te per ilsuggerimento :)

    RispondiElimina
  3. Ti sono venuti una meraviglia, perfetti!!!
    Se passi da me c'è una sorpresa che ti attende :-)
    Quanto vorrei essere li a mangiarne almeno uno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami Cinzia se sono sparita ma ho cambiato gestore teefonico e sono rimasta senza linea, in piùho qualche problemino di salute quindi sono a dieta ristretta...non posso provare nessuna ricetta praticamente vivo di pollo e insalata :( Ti ringrazio tanto per essere passata a trovarmi e scusami!

      Elimina
  4. Sono ancora qui! Sono passata per comunicarti che
    se passi da me sono riuscita finalmente a sorteggiare le coppie del "dai! ci scambiamo una ricetta?" così vieni a scoprire chi è la tua compagna di scambio...

    RispondiElimina
  5. ti comunico che mi sono trasferita su giallozafferano, questo è link esatto del mio nuovo blog :

    blog.giallozafferano.it/lapasticciona .

    Ti aspetto sul nuovo blog con tante novità, ciao

    RispondiElimina